Mammuth sconfitti da Trieste in un match reso troppo nervoso

I Mammuth Hockey Roma escono sconfitti 9-2 dallo scontro diretto contro Trieste e vedono avvicinarsi la retrocessione

diegosantillismallCapitano Diego Santilli (foto © 2015 Rita Foldi)

I Mammuth Hockey Roma escono sconfitti 9-2 dallo scontro diretto contro Polet Trieste e si avvicinano alla retrocessione in un’annata davvero disgraziata. Eppure anche stavolta il risultato è troppo pesante per quello che si è visto in campo. I Mammuth hanno impiegato i primi minuti della sfida per abituarsi ad un campo piuttosto grande e Trieste non ha perso tempo ad approfittarne con Fabietti e De Vonderweid per portarsi sul doppio vantaggio. I capitolini hanno reagito e nei numerosi capovolgimenti di fronte sono andati in rete con Tulli accorciando le distanze prima del fischio di metà partita.

Al rientro in campo il pareggio di Pizzi rendeva merito ad una condotta di gara positiva per i romani ma la gioia è durata poco. Prima Mariotto e poi Fabietti hanno ristabilito le distanze nel punteggio. Il match si è fatto nervoso sia per la posta in palio alta e sia per delle decisoni arbitrali non all’altezza di una partita così importante. I padroni di casa hanno gestito e meritato il successo con le reti che hanno dilatato il distacco nel finale grazie alla doppietta di Degano, le marcature di Poloni, Hididou e la terza personale di Fabietti in un match che non aveva più nulla da dire.

Un ko doloroso per i Mammuth che hanno gettato in campo tutte le proprie risorse per evitare la sconfitta ma per colpe proprie e altrui non è stato possibile. La sconfitta consente a Polet Trieste di staccare Roma di  sei lunghezze a tre giornate dal termine e per evitare la retrocessione i capitolini dovranno battere la capolista Milano, un’impresa ad oggi davvero titanica. L’unica piccola soddisfazione è l’aver tolto lo 0 nella casella dei punti conquistati in virtù del successo a tavolino ottenuto contro la Polisportiva Molinese in casa ma lo stesso è accaduto a Trieste e dunque le distanze tra le due concorrenti alla salvezza rimangono invariate e dunque molto favorevoli ai friulani.

Ufficio Stampa Mammuth Hockey Roma
Fabrizio Agostini

Polet Trieste – Mammuth Hockey Roma 9-2 (2-1)

Polet Trieste: Biason, Gallessi, Mariotto, Grusovin, Monteleone, Hididou, Cavalieri, Degano, De Vonderweid, Battisti, Fabietti, Cavalieri, De Iaco, Poloni.

Mammuth Hockey Roma: Pieralli, Pecchioli, Santilli, Mendes, Tosti, Rossi, Arcese, Pizzi, Santodonato, Magnani, Zolovkins, Tulli.

Arbitri: Rigoni e Fiabane

Marcatori: Fabietti 9.17, De Vonderweid 14.30, Tulli 21.48, Pizzi 26.56, Mariotto 32.10, Fabietti 37.31, Degano 39.37, Degano 42.10, Poloni 43.45, Hididou 44.43, Fabietti 49.22

Espulsioni: Santodonato, De Vonderweid, Mariotto 10min., Santilli, Tulli, Santodonato, Mariotto, Magnani, Santodonato 5min, Cavalieri 5min, Pieralli 10min, Magnani 10min.

Scritto in: Senza categoria | Taggato: , ,